FAQ - Primi ordini e conoscersi meglio - Veganobio.it
×


logo faq

Sei alle prime esperienze con gli acquisti su internet? In questa pagina cercheremo di darti qualche consiglio per agevolarti in questa nuova esperienza.

Innanzitutto sul nostro sito al momento della registrazione, devi fare attenzione ad inserire nello spazio del "Login" un nome originale. Il sistema infatti permette solo "Login" differenti per ciascun account, nomi come Laura, Francesca, Chiara ecc. molto probabilmente sono già stati utilizzati da altri utenti. E' consigliabile magari inserire una cifra alla fine o all'inizio del nome, come ad esempio il giorno oppure l'anno di nascita, oppure addirittura un nome di fantasia. Attenzione: il sistema non accetta gli spazi al termine del nome per il "Login", in questo caso il sistema vi notificherà l'errore e la registrazione non sarà possibile. E' consigliabile quindi, una volta che abbiate terminato la digitazione del vostro nome per il Login, che spingiate una o più volte sul tasto CANC del vostro computer, per procedere poi con l'inserimento di tutti i dati necessari.

Sempre al momento della registrazione occorre inserire un indirizzo valido per la spedizione. L'indirizzo può essere lo stesso che hai inserito per la registrazione oppure un indirizzo alternativo. Questo è un dato basilare per gli acquisti online, occorre quindi fare molta attenzione:

  • Come prima cosa occorre tenere presente che i corrieri consegnano esclusivamente durante i giorni lavorativi (esclusi quindi il sabato e la domenica), la consegna avviene generalmente durante gli orari di lavoro. Pensa quindi in quale tra i tuoi possibili indirizzi, sia più facile trovare una persona di tua fiducia alla quale il corriere possa consegnare il pacco. Per esempio ad un parente, al tuo indirizzo di lavoro o a quello del tuo partner, ecc. E' importante specificare nei dati della spedizione il nominativo della persona che poi dovrà ricevere il pacco.
  • Se abiti in un condominio o in una palazzina con più appartamenti, ricordati di spegnalare quale sia il nominativo specificato sul tuo campanello, se questo è diverso dal cognome inserito nei dati per la spedizione.
  • E' molto importante che presti molta attenzione nell'inserire i dati per la spedizione. Un errore può quasi sicuramente portare ad una giacenza del pacco ed allungare quindi i tempi di consegna. Ci raccomandiamo di non dimenticare di inserire il numero civico, noi non spediamo ordini con il numero civico mancante. Un altro dato molto importante è il numero di telefono (possibilmente di un cellulare), in questo modo qualsiasi piccolo problema che possa capitare potrà essere risolto nel minor tempo possibile. Noi non utilizzeremo mai i tuoi contatti telefonici per scopi pubblicitari, ma solo ed esclusivamente per eventuali comunicazioni tecniche riguardanti l'ordine o la spedizione.

Cerchiamo di assicurare sempre una velocissima evasione di tutti gli ordini. Se abiti in una zona facilmente raggiungibile e vuoi che il tuo ordine venga preparato e consegnato il giorno successivo, ti consigliamo di effettuare l'ordine entro le 14:00 di un qualsiasi giorno lavorativo da lunedì al giovedì, constatando che il giorno successivo non sia un giorno festivo. E' bene ricordare che i corrieri non consegnano di sabato, quindi se effettui il tuo ordine dopo le 16:00 di giovedì, ricorda che questo ti verrà consegnato il lunedì successivo.

Non spediamo il venerdì dato che vogliamo garantirti sempre prodotti ben conservati e sicuri, quindi tutti gli ordini effettuati il giovedì dopo le ore 16 verranno spediti il lunedì successivo.

Come materiale da imballo nei nostri pacchi cerchiamo di utilizzare il più possibile carta ecologica salvo per prodotti in vetro dove è indispensabile proteggerli con paracolpi in plastica. Veganobio ricerca sempre gli imballi più riciclati e riciclabili.

Ai fini fiscali, le operazioni di commercio elettronico indiretto sono assimilabili alle vendite per corrispondenza e, pertanto, non sono soggette all’obbligo di emissione della fattura come previsto dall’articolo 22 del d.P.R. n. 633 del 1972, né all’obbligo di certificazione mediante emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale ai sensi dell’articolo 2, lettera oo), del d.P.R. 21 dicembre 1996, n. 696. Questa facoltà non significa che della vendita si perda traccia e quindi non contribuisca alla formazione del reddito d’impresa sfuggendo così alla tassazione. Per il venditore on-line infatti esiste l’obbligo di annotare in un apposito registro tutti i corrispettivi delle vendite effettuate. E’ bene ricordare che per sua natura l’e-commerce è uno dei canali di vendita che meno si presta all’evasione fiscale in quanto ogni singola vendita lascia sempre e comunque tracce: l’ordine è confermato da una o più mail generate dal sistema che sono trasmesse sia al venditore che al compratore; nel nostro caso il pagamento avviene esclusivamente con carta di credito, con moneta virtuale, con bonifico bancario (anche da parte di SDA che ha consegnato i pacchi in contrassegno); affidiamo la consegna del bene ad un corriere professionale, che ha l'obbligo di annotare tutte le spedizioni.

Se un cliente desidera ricevere la fattura fiscale dovrà registrarsi come "azienda" ed inserire tutti i dati necessari alla fatturazione (partita IVA, codice fiscale, sede, ecc.). In ogni caso le nostre fatture non saranno inserite all'interno del pacco ma verranno inviate via e-mail in formato pdf.